Il miliardario russo Vekselberg vuole lasciare Zurigo

vekselbergIl miliardario russo Viktor Vekselberg vuole lasciare Zurigo dopo la norma sull'abolizione del forfait fiscale, varata nel mese di febbraio. La legge locale ha azzerato il vantaggioso sistema per i ricchi stranieri che hanno la residenza ma che non esercitano un'attività lavorativa in suolo elvetico.

Il facoltoso uomo d'affari si sta guardando intorno, per cercare di individuare una destinazione alternativa, dove poter beneficiare del privilegio tributario. Le sue attenzioni continuano ed essere per la Svizzera. Qui vorrebbe continuare a vivere, ma in un altro cantone meno dispendioso in termini di imposte.

Nella scelta entreranno in gioco anche altri fattori, come la bellezza ambientale, il fascino del contesto, la presenza di un certo fermento culturale e finanziario. Ma è indubbio che le ragioni legate alla tassazione avranno la prevalenza. Diverse le ipotesi al vaglio. Intanto resta da constatare come proprio la situazione di Vekselberg sia stata cavalcata dagli oppositori all'imposizione forfettaria.

I promotori della revisione, infatti, lo hanno tirato in ballo, criticando il fatto che per il fisco zurighese il magnate russo non svolgesse nessuna attività lucrativa in suolo elvetico, nonostante le importanti partecipazioni in due società attive sul territorio: OC Oerlikon e Sulzer. La proposta di riforma non è stata accolta, invece, negli altri cantoni, che hanno fatto una valutazione diversa della situazione.

Via | Tio.ch

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: