Auto di lusso, mercato vivace e crescente per Bentley

Note positive giungono dal mercato per Bentley, con ottimi risultati di metà anno. La casa di Crewe, produttrice di auto di lusso note in tutto il mondo, continua a raccogliere eccellenti prestazioni commerciali.

I vertici dell'azienda hanno annunciato un aumento del 9% delle consegne a livello globale (4.279 vetture) rispetto ai primi sei mesi del 2012 (3.929 vetture).

La crescita negli Stati Uniti, il maggiore mercato di Bentley, è stata fondamentale, così come la presenza solida del marchio in Europa. Si è incrementata ulteriormente la presenza sulla scena internazionale con l’apertura di 14 nuove concessionarie nella prima metà dell’anno, per un’espansione del 13% superiore allo stesso periodo del 2012.

Ecco le parole di Kevin Rose, membro del Cda Bentley per vendite, marketing e aftersales: "Questo successo è stato sostenuto dall’introduzione di nuovi modelli, in particolare dagli ottimi risultati ottenuti in diverse regioni dalle Continental GT Speed e Continental GT Speed Convertible, e dalle notevoli performance mantenute dagli attuali modelli GT W12, V8 e Mulsanne".

"Bentley -prosegue il manager- continua a registrare un significativo aumento delle vendite globali e riteniamo fermamente di poter confermare questo risultato anche nei prossimi mesi del 2013, quando prevediamo che la nostra nuova Flying Spur sarà disponibile in tutti i mercati".

L’America del Nord e del Sud rappresentano lo sbocco principale del marchio e hanno segnato ancora una volta risultati davvero significativi, con 1.282 vetture consegnate ai clienti, per un aumento del 12% rispetto allo stesso periodo del 2012.

Le Bentley continuano a essere automobili molto ambite in Medio Oriente: la Continental GT V8 ha ottenuto solide performance, per un totale di 394 vetture consegnate nella regione (+28%). Utili significativi sono stati registrati anche nella regione Asia-Pacifico, con 222 vetture consegnate ai clienti (+53%).

Il mercato giapponese di Bentley ha a sua volta incrementato le vetture consegnate ai clienti, per un totale di 96 unità e un aumento del 28%. In Cina, sono state consegnate 817 vetture, ovvero -23% rispetto all’anno precedente, dato che rispecchia l’attesa per la nuova Flying Spur, un modello importante per tale regione. Si è comunque registrato un aumento per le gamme di modelli Continental GT e Mulsanne, per un incremento del 24% rispetto all’anno precedente.

Uno dei mercati emergenti più importanti per Bentley, la Russia, ha fatto segnare una crescita interessante sull’onda dell’espansione della rete di concessionarie, con un nuovo showroom nella città chiave di San Pietroburgo, mentre nella regione sono state consegnate 110 vetture, per un aumento del 4%. Questa crescita è stata diffusa in tutta Europa, dove si è registrato un incremento del 22% (740 vetture consegnate), mentre il Regno Unito ha visto la consegna di 698 vetture, per un aumento del 25% rispetto alla prima metà del 2012.

Via | Bentley.co.uk

  • shares
  • Mail