Sergey Brin, co-fondatore di Google, dona un milione

Sergey BrinIl miliardario Sergey Brin, co-fondatore di Google, ha donato un milione di dollari all'organizzazione ebraica Hias che, quando aveva sei anni, consentì a lui e alla sua famiglia di lasciare l'Unione Sovietica per raggiungere gli Stati Uniti. Dice l'autore della donazione: "In Russia non avrei mai avuto il tipo di opportunità che mi ha regalato l'America". Poi aggiunge: "Mi piacerebbe vedere ognuno realizzare i propri sogni".

La sua erogazione è di piccole dimensioni, dato che il protagonista della vicenda ha un patrimonio personale di 16 miliardi di dollari, ma segna un crescente impegno verso la filantropia: "Ho dato 30 milioni di dollari fino ad oggi, che non è così poco, anche se il rapporto con la mia ricchezza teorica potrebbe farlo pensare. La vocazione al prossimo è qualcosa che voglio realizzare nel tempo, con metodo e continuità".

Brin osserva che pure Bill Gates, presidente della Microsoft, è stato ampiamente criticato, prima di diventare uno dei più grandi filantropi a livello mondiale: "Mentre tutti stavano a biasimarlo, lui stava generando un intero lotto di risorse per la sua fondazione. Quando ha preso sul serio l'altruismo, è stato capace di risultati straordinari. Mi piacerebbe imparare da questo esempio". La maggior parte del denaro di mister Google è andato alla Fondazione Michael J. Fox e ad altri istituti di ricerca che lavorano sul morbo di Parkinson.

Via | Nytimes.com

  • shares
  • Mail