McLaren Automotive apre un punto vendita a Riyadh in Arabia Saudita

McLaren Automotive continua la sua espansione in Arabia Saudita e la regione del Medio Oriente con l'apertura della McLaren Riyadh. L'evento è stato ospitato dal Presidente e Amministratore Delegato della "Al Ghassan Motors", lo sceicco Ghassan AH Al Sulaiman.

Questo nuovo punto vendita è il 43° a livello globale per la casa di Woking. E’ inoltre il secondo in Arabia Saudita e il sesto in Medio Oriente.

Rivenditori McLaren si trovano anche ad Abu Dhabi, Dubai, Jeddah, Kuwait e Manama. Il locale di Riyadh si trova all'interno di nuova struttura, concepita con gusto dagli autori, che hanno creato la tela giusta per esporre la 12C, presto affiancata dalla P1 nel listino ufficiale della casa automobilistica d’oltremanica.

Quest’ultima si offre allo sguardo con una linea sinuosa ed estrema, votata al culto dell’aerodinamica, che gioca un ruolo fondamentale quando si vogliono raggiungere le vette prestazionali.

Spinta da un V8 biturbo da 3.8 litri, abbinato a un motore elettrico di grande efficacia, è in grado di sprigionare una potenza complessiva di 916 cavalli, garantendo alta coppia motrice ai regimi più bassi e forte contenimento delle emissioni di CO2, per un rapporto più felice con la natura.

Il peso è maggiore rispetto alla vecchia F1, che sostituisce idealmente, ma le prestazioni sono di livello ancora più alto, anche in termini di handling. Solo in circuito si possono raggiungere i suoi limiti, con il supporto di un’aderenza adeguata al rango del prodotto, che vanta freni di ottima efficacia, per contrastare le velocità stellari che si raggiungono in pochi secondi.

Via | Ferrari

  • shares
  • Mail